skip to Main Content

Cambio dell’ora: quali sono gli effetti sulla salute e sulla mente?

Cambio Dell’ora: Quali Sono Gli Effetti Sulla Salute E Sulla Mente?

Pur trattandosi di “una sola ora”, il cambio dell’ora ha degli immediati effetti sulla salute e sulla mente.
Il passaggio dall’ora solare all’ ora legale e viceversa può avere una serie di effetti collaterali sul benessere delle persone: stanchezza, irritabilità, perdita di concentrazione.

Si verifica infatti una situazione simile all’effetto jet-lag, che perdura da 2 a 4 giorni e che può causare alcune difficoltà di concentrazione, inappetenza, irritabilità, spossatezza e difficoltà nell’addormentarsi.
Oltre al sonno potrebbe risentirne anche l’umore: l’improvvisa netta riduzione delle ore di luce, comporta una (percezione) durata minore delle giornate con un’alterazione della routine e dello stile di vita quotidiano.

OFFERTE & PROMOZIONI IN CORSO

Per utilizzare i soliti inglesismi, l’insieme degli effetti negativi del cambio dell’ora viene definito SADSeasonal affective disorders ovvero depressione stagionale.
Ecco qualche consiglio per combattere gli effetti negativi del SAD:
andare a dormire prima la sera iniziando magari qualche giorno prima del cambio d’ora, evitare pasti pesanti alla sera e alimenti che contengono caffeina, evitare alcool e fumo, fare lunghe passeggiate al mattino ed in generale seguire uno stile di vita sano ed equilibrato.
Oltre ovviamente a ridurre l’utilizzo di dispositivi elettronici come smartphone, computer, tablet ed altri apparecchi con schermi retro-illuminati prima di andare a dormire.

Anche il sistema immunitario è soggetto ad un particolare stress, pertanto è opportuno assicurare all’organismo corretti livelli di Zinco e Vitamina C.
La Melatonina Zinco-Selenio Pierpaoli è stata sviluppata con l’intento di ottenere un picco di rilascio di Melatonina durante la notte che aiuti il ristabilimento del messaggio del picco melatonico notturno ed è stata formulata per soddisfare il fabbisogno delle funzioni fisiologiche dell’organismo.

Grazie alla sua particolare formulazione, la melatonina può essere un valido supporto nel cambio dell’ora: la Melatonina contribuisce alla riduzione del tempo richiesto per prendere sonno; l’effetto benefico si ottiene assumendo 1 mg di Melatonina poco prima di andare a dormire.
La melatonina contribuisce ad alleviare gli effetti del jet lag.

ATTENZIONE: la melatonina NON è un SONNIFERO!
Per chi stesse già assumendo melatonina l’orario d’assunzione rimane sempre lo stesso anche col cambio dell’ora: mezz’ora prima di coricarsi tra le 22 e le 24 (entro la mezzanotte).

Inoltre: lo zinco contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo e alla normale funzione del sistema immunitario.
Il Selenio contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

 

Responsive imageResponsive image

Back To Top