Melatonina e caduta dei capelli in menopausa

Domande e RisposteCategoria: MelatoninaMelatonina e caduta dei capelli in menopausa
Eliana_Feretti asked 6 giorni ago

Buongiorno,
sono in menopausa da alcuni mesi e ho notato una massiccia, rilevante e fastidiosa caduta di capelli.
la dermatologa mi ha suggerito di prendere la melatonina per la caduta dei capelli 
questa melatonina pierpaoli può aiutarmi?

 

1 Risposte
Redazione Bioclock answered 13 ore ago

Buongiorno Eliana,
Sicuramente la melatonina può essere un valido aiuto nella situazione descritta.
Al seguente link trova un articolo del nostro BLOG in tema di caduta dei capelli e possibili rimedi:
https://bioclock.it/shop/it/blog/caduta-dei-capelli-cosa-fare-rimedi-naturali-b10.html

Per capire l’utilità della sostanza melatonina in ambito tricologico è importante comprendere

1) la funzione del capello
2) la sua composizione
3) il ciclo di vita del capello

Per la società moderna il capello è esclusivamente un fattore estetico, strumento di fascino e seduzione in realtà la funzione biologica del capello è quella di protezione e termoregolazione.

Un capello è composto da una parte interna definita bulbo pilifero, che si trova all’interno del follicolo pilifero, e da una parte esterna, tangibile cioè quella che vediamo, tocchiamo, laviamo e pettiniamo.
Il capello cade a causa dell’apoptosi delle cellule del bulbo pilifero e una volta caduto le cellule del follicolo iniziano a sintetizzarne uno nuovoche cresce al fine di sostituire quello precedente.
Questo processo di sostituzione e rigenerazione è tendenzialmente regolare sia nell’uomo che nella donna fino all’età di 25 anni (indicativamente).

Stress, invecchiamento, genetica e l’utilizzo di detergenti aggressivi possono alterare questo processo portando progressivamente ad una caduta definitiva del capello senza la generazione di un capello nuovo, sostituto del precedente.

Diversi studi recenti hanno evidenziato come la melatonina agisca anche sul follicolo pilifero, a livello del quale sono presenti dei ricettori specifici, la melatonina come regolatore neuro endocrino stimola una serie di modifiche relative al fotoperiodo infatti l’organismo sia umano che animale è in grado di adattare/regolare la produzione pilifera anche in relazione alla durata delle ore di luce.
Questo chiaro ed evidente processo è alla base dei meccanismi di muta, mediante i quali l’organismo regola la caduta/ricrescita nella de peli/capelli (o delle penne, per gli uccelli) e nella loro successiva ricrescita.
La letteratura medico scientifica ha evidenziato e reso note le molteplici cause che portano ad un progressivo ed inesorabile calo nella produzione endogena di melatonina con le chiare conseguenze legate ad un deficit di tale sostanza.

Per questo molti dermatologi oltre all’utilizzo di specifiche lozioni rinforzanti ed anti caduta, raccomandino di assicurare all’organismo i corretti livelli di melatonina (esogena).

Di seguito raccomandiamo la lettura di un articolo del nostro BLOG in tema di caduta dei capelli e possibili rimedi:
https://bioclock.it/shop/it/blog/caduta-dei-capelli-cosa-fare-rimedi-naturali-b10.html

A disposizione per qualsiasi chiarimento,
Staff Bio-Clock