Fermenti Lattici

Fermenti Lattici

  • Solo online
  • Offerta
Fermenti-lattici-BioClock

Fermenti Lattici BIO-CLOCK

Integratore alimentare di Bacillus coagulans e fermenti lattici con frutto-oligosaccaridi 
40 capsule da 490 mg  -  Peso netto: 19,6 g

100% secure payments
Verifica costi e tempi di spedizione
Spese di spedizione
12,09 €
Tempi di consegna
Europa e U.S.A. East 24h - Altre nazioni 48h


16,60 € Risparmia 9,40 €
26,00 €
IVA inclusa
Quantità

Fermenti Lattici BIO-CLOCK

Integratore alimentare di Bacillus coagulans e fermenti lattici con frutto-oligosaccaridi 
40 capsule da 490 mg  -  Peso netto: 19,6 g

100% secure payments
Verifica costi e tempi di spedizione
Spese di spedizione
12,09 €
Tempi di consegna
Europa e U.S.A. East 24h - Altre nazioni 48h


BIO-CLOCK FERMENTI LATTICI
I fermenti lattici vivi e vitali, conosciuti anche come probiotici sono batteri benefici presenti normalmente nel nostro microbiota, indispensabile nella digestione dello zucchero lattosio attraverso il quale producono acido lattico, elemento fondamentale per garantire le migliori condizioni ambientali, per l’equilibrio della flora batterica intestinale. I fermenti probiotici favoriscono la normale salute dell’intestino e dell’intero organismo.

A COSA SERVONO I FERMENTI LATTICI BIOCLOCK?
I fermenti lattici probiotici come i lattobacilli e i bifidobatteri, sono utili per aiutare il ri-equilibrio della flora batterica intestinale, sono infatti fondamentali per la normale funzione intestinale in quanto vivono in simbiosi con la mucosa intestinale.
Il microbiota inoltre sostiene l’integrità e la permeabilità della mucosa intestinale, aiutando il normale funzionamento del sistema immunitario, favorisce la digestione e l’assimilazione degli alimenti, è coinvolto nella sintesi di alcune vitamine come la Vitamina H (biotina) e la Vitamina K, molto importante per la protezione delle ossa.
I probiotici inoltre aiutano a debellare la diffusione intestinale di batteri dannosi per l'intestino, più semplicemente favoriscono il corretto rapporto tra i batteri benefici e quantità degli stessi, aiutando a mantenere in equilibrio ed in salute la flora batterica.

QUANDO e PERCHÈ INTEGRARE I FERMENTI LATTICI BIOCLOCK?
L'assunzione di FERMENTI LATTICI BIOCLOCK è consigliata:
in caso di alimentazione povera di fibre vegetali, in situazioni che causano impoverimento della flora batterica intestinale come ad esempio:diarrea, disbiosi (o alterazione dell’equilibrio della flora intestinale), situazioni di cattiva digestione e vomito. In caso di viaggi o lunghi spostamenti che prevedono alterazioni di fuso orario, elevati sbalzi termici ed alimentari la flora batterica intestinale potrebbe risentire di questi cambiamenti e provocare un calo delle propriè capacità immunitarie.
In queste situazioni può essere utile assumere fermenti lattici probiotici vivi.
Le principali cause che possono portare variazioni nell’equilibrio della flora batterica sono: alimentazione scorretta o insufficiente apporto alimentare di frutta,verdura, cibi integrali assunzione eccessiva di antibiotici o altri farmaci , situazioni di stress psico-fisico
Per ripristinare il fisiologico equilibrio intestinale è fondamentale seguire un corretto stile di vita e un'alimentazione varia ed equilibrata.

QUANTI FERMENTI ASSUMERE?
In caso di integrazione la quantità di FERMENTI LATTICI è soggettiva e varia in base allo stile di vita.

In linea generale: 1-2 capsule al giorno.

PROPRIETA’ ED INDICAZIONI D’USO FERMENTI LATTICI - Un colon sano dovrebbe contenere almeno l’85% di lattobacilli ed il 15% di batteri coliformi. La maggior parte degli individui non beneficia di questo equilibrio, restando maggiormente predisposti a meteorismo, tossicità intestinale, stipsi e cattivo assorbimento delle sostanze nutritive. I lattobacilli, operando una parziale demolizione delle proteine, riducono l’effetto dei processi putrefattivi nell’intestino, e difendono l’organismo ospite dagli attacchi dei patogeni, tra i fattori responsabili delle malattie e dell’invecchiamento.
Le colture selezionate di batteri lattici (rhamnosus, reuteri ecc.), presentate nelle forme liofilizzate, sono costituite da ceppi appositamente scelti in base ad un insieme di caratteri tecnologici, riprodotti in opportune condizioni e preparate per l’impiego industriale.
Inulina – FOS: fruttoligosaccaridi da radice di cicoria, catene di molecole di zucchero legate alla fine tra loro, sono considerati come una fibra solubile alimentare. La funzione principale dei FOS è quella di nutrire la microflora probiotica, resistendo agli enzimi digestivi.
Nonostante i FOS siano presenti nella dieta giornaliera, una persona dovrebbe mangiare 13 banane, 11 cipolle, 16 pomodori o 430 spicchi d’aglio per ottenere un grammo di FOS.
I ceppi batterici utilizzati sono ad oggi ritenuti i più importanti per difendere l’organismo dagli attacchi dei patogeni responsabili di molte malattie e per mantenere il naturale benessere intestinale.

Il BACILLUS COAGULANS o impropriamente SPOROGENES è un fermento lattico che nella sua forma di spora,ossia naturalmente incapsulato, gli permette di resistere a condizioni ambientali sfavorevoli.Le spore sono resistenti ai succhi gastrici, biliari e intestinali, che invece inattivano gli altri ceppi di fermenti lattici in forma non sporificata. Già nello stomaco in circa 2 ore danno origine alla forma germinativa, ossia a cellule vitali in grado di moltiplicarsi e di produrre le sostanze utili per il benessere dell’organismo.

Il LACTOBACILLO ACIDOPHILUS è stabile anche in condizioni non ottimali di conservazione.Resiste in maniera adeguata sia alle condizioni acide che alcaline riuscendo a superare in maniera sufficiente l’acidità del tratto intestinale. Può attraversare in maniera indenne lo stomaco e l’intestino riuscendo ad aderire alle loro pareti e a proliferare, promuovendo così l’ambiente ideale per un’appropriata digestione e assimilazione del cibo e prevenendo la formazione di flatulenza.

Il LACTOBACILLO RHAMNOSUS è un batterio anaerobico che produce acido lattico nell’intestino rendendolo adatto per i lactobacilli ma inospitale per i germi patogeni. Aiuta chi ha problemi digestivi e risulta utile per le infezioni del tratto urinario.

Il LACTOBACILLO PLANTARUM è molto resistente e può sopravvivere a temperature estremamente variabili, ripara la mucosa intestinale, resiste alla terapia antibiotica, contrasta efficacemente i batteri gasogeni e i gonfiori intestinali. Abbassa il Ph dell’intestino creando così un ambiente inospitale per germi e batteri patogeni.

Sono stati aggiunti l’INULINA e i FOS ( Fruttooligosaccaridi) che sono sostanze prebiotiche che non vengono digerite dall’organismo ma sono utilizzate solo dai batteri per il loro sviluppo e metabolismo necessario per colonizzare l’intestino.

Il SACCHAROMYCES BOULARDII essendo un lievito, non è inattivato dagli antibiotici. Risulta efficace anche nel prevenirela diarrea del viaggiatore (Kollaritsch et al., 1993; McFarland, 2007).
Alcuni studi hanno dimostrato che : il S. boulardii è in grado di prevenire anche le infezioni intestinali causate da Escherichia coli e Candida albicans (Berg et al., 1993; Buts et al., 2006; Czerucka et al., 2000; Jawhara e Poulain, 2007).
Una caratteristica importante del S. boulardii è quella di essere stabile in condizioni di pH acido,permettendo a numerose cellule di lievito di sopravvivere nello stomaco e di raggiungere l’intestino in breve tempo (Edwards-Ingram et al., 2007). S. Boulardii ha la capacità di legarsi nel lume intestinale agli organismi patogeni, in particolare E.coli, formando aggregati che sono facilmente espulsi dall'intestino.
Inoltre è in grado di inattivare le tossine A e B prodotte dal clostridium difficile responsabile del 10-25% dei casi di diarrea associata a terapia antibiotica. S. Boulardii ha mostrato inoltre attività antinfiamatoria a livello intestinale.
Come gli altri probiotici, questo lievito agisce tramite la secrezione di proteasi o proteine inibitorie, la stimolazione di immunoglobuline A, l’eliminazione di tossine e l’aderenza agli strati epiteliali, creando una competizione con i microrganismi patogeni per i siti di colonizzazione.(Czerucka et al., 2002; Fooks e Gibson, 2002; Ozkan et al., 2007).

AVVERTENZE: gli integratori non vanno intesi come sostituto di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.
Tenere lontano dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.
Non superare la dose giornaliera consigliata.
Può contenere tracce di latte e derivati.

INGREDIENTI: Cellulosa microcristallina, Bacillus coagulans BC4, Inulina (FOS); L. Rhamnosus LR1, L. Acidophilus La1, biossido di silicio; L. Plantarum 14D; Saccaromyces Boulardi YSP8, Magnesio stearato vegetale.

MODALITÀ DI CONSERVAZIONE: Conservare il prodotto in luogo fresco ed asciutto.
La data di scadenza si riferisce al prodotto correttamente conservato in confezione integra.

FLT01

Registrati

Nuovo account

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password