Domande e RisposteCategoria: OftalomologiaProvision ed integratore Luteinomega3
Joe ha scritto 3 anni fa

Gentile Staff,
mio padre dopo gli eccellenti benefici sul riposo notturno e sul suo stato di salute in generale ottenuti con la Melatonina del Professore, ha iniziato ad assumere anche il Provision. In particolare dopo alcuni “aggiustamenti” basati su prove empiriche, come suggerito sul forum, e grazie agli approfondimenti forniti dai testi scritti dal Professore abbiamo raggiunto la dose ottimale. Per la Melatonina assume 2 cpr/die, anche in ragione della età (69 anni), mentre per il Provision al momento ci atteniamo alla dose inserita sul bugiardino.
La mia domanda è se mio Padre può continuare ad assumere contemporaneamente anche un altro integratore  contenente Luteina, Zeaxantina, etc (nome commerciale Luteinomega3)  prescrittogli dell’oculista, in quanto soffrente di una degenerazione retinica delicata.  Oppure se Provision e Luteinomega3 risultino incompatibili per un ipotetico sovradosaggio.
Ringrazio anticipatamente per la risposta e formulo i migliori complimenti per la vostra opera incessante, onesta e divulgativa.
 

1 Risposte
Moderatore Bio-Clock Staff ha risposto 3 anni fa

Gentile Sig Joe l’assunzione della Melatonina Zinco Selenio in associazione con ProVision garantisce una copertura completa ed ottimale sotto il profilo della formazione del Picco Notturno Melatonico e della corretta integrazione di elementi nutrienti i tessuti  dell’apparato visivo  e in particolare della retina  e le relative funzioni connesse. Non è nostra competenza entrare in campo strettamente medico, ma l’assunzione del prodotto da lei segnalto apporta elementi già prersenti nel ProVision ad eccezzione degli acidi omega 3 presenti in questa preparazione citata. Ma la sua domanda ci offre una interessante occasione per ribadire l’unicità della scoperta del Professor Pierpaoli riguardo la funzione della Melatonina in relazione all’apparato visivo. Le sostanze che lei trova nel prodotto indicato sono assolutamente presenti anche  nel Provison, ma la differenza per l’attività di esse e il relativo assorbimento e influenza sui tessuti e le relative funzioni hanno un impatto molto diverso e decisamente forte per la presenza della melatonina nel ProVision,  che permette a queste sostanze di essere assorbite specialmente a livello di fovea.
La fovea è una parte fondamentale e delicata  della retina dove il segnale luminoso arriva e impartisce tramite il nervo soprachiasmatico l’ordine di funzione all’ipotalamo e alla ghiandola pineale per il mantenimento della corretta e fondamentale ciclicità del nostro organismo. In commercio si trovano molte preparazioni a base di elementi citati come la axastantina , zeaxantina, luteina, mirtillo nero e quant’altro ,ma solo il Provision abbina ad esse la fantastica melatonina. Questo è frutto della ricerca del Professor Pierpaoli e garantisce un supporto all’assorbimento di esse e al recupero o mantenimento delle  delicatissime funzioni  dei nostri occhi.
Solitamente non siamo  qui per spingere le nostre preparazioni, ma questa volta ci permettiamo di dire che a suo padre potrebbero essere fornite due compresse della Formula KKS algae disposte una prima di colazione e una prima di pranzo per ottimizzare una integrazione a base anche di omega 3 e soprattutto di un bagaglio minerale e amminoacidico oltre che vitaminico in grado di sorreggere  al meglio l’attività quotidiana in tema di energia e di concentrazione .