Domande e RisposteProvision e farmaci
astri ha scritto 4 anni fa

leggo nel forum riguardo al consiglio di usare provision per il glaucoma.
mia mamma anche ha il glaucoma ed un principio di catarrara (ma lievissimo). Ha 70 anni
sta prendendo travatan la sera e Arteoptic al mattino, per via dell’alta pressione.
la vedo preoccupata ad inserire qualcos’altro e volevo sapere se Provision puo’ aiutare con il dovuto tempo a riportare in equilibrio la pressione e se soprattutto si puo’ aggiungere ai due farmaci citati, o se non e’ troppo.
grazie!

1 Risposte
Moderatore Bio-Clock Staff ha risposto 4 anni fa

Sicuramente sua madre può introdurre il ProVison come sostegno alla regolarizzazione dello squilibrio pressorio del corpo vitreo e per limitare la comparsa della cataratta. Ci permettiamo di aggiungere che comunque ne può parlare al suo medico curante .
Per ciò che riguarda l’azione della melatonina contenuta nel ProVision si deve considerare che la molecola melatonina è una sostanza endogena perfettamente riconosciuta in ogni ambito da ogni organismo umano e che la melatonina agisce in modo intelligente ovvero dove serve ” come ama dire il Professor Pierpaoli “.
La melatonina è una molecola ubiquitaria, cioè è presente in ogni organismo vivente anche unicellulare:
vale a dire dove c è vita c è melatonina
Possiamo affidarci tranquillamnte ad essa perchè la sua azione mira a ristabilre una scansione ormonale organica corretta e funzionale e questa genera spesso un migliramento in ogni ambito . Nel caso della sua mamma ci può essere  un  miglioramento del controllo vascolare, quindi pressorio e  frenare l’avanzata della cataratta e degli scompensi che di solito si accompagnano a queste alterazioni di funzione.
Per sua tranqullità le facciamo notare che i due farmaci sono due correttori di pressione sanguigna , quello serale derivato dalle prostaglandine e quello mattutino invece risulta essere un betabloccante e quindi se preso al mattino non incorre nell’ annulamento della molecola melatonina presente nel ProVision. Ci teniamo a fare chiarezza su questi aspetti perchè conoscendo l’interazione tra le varie molecole ed eventuali incompatibilità è nostro dovere segnalare le corrette modalità di assunzione