Domande e RisposteCategoria: Melatonina e TiroidePiastrinopenia e asportazione della milza
francesco52 ha scritto 2 anni fa

Buongiorno, volevo chiedere, mia moglie, 60 anni,  a causa di piastrinopenia autoimmune, ha subito 7 anni fà l’asportazione della milza, dalle ultime analisi risultano questi valori: trigliceridi=187; tsh= 4,15;T4= 8,7.
Inoltre è stato riscontrato un nodulo sulla tiroide, e una sospetta componente monoclonale di lieve entità.
Il medico ha prescritto Thirodium 100 mcg ibsa.-
Volevo chiedere è sufficiente questa terapia, o cosa consigliate voi? grazie
Francersco Gullia
 
 

1 Risposte
Moderatore Bio-Clock Staff ha risposto 2 anni fa

Caro Francesco la sua domanda necessita di una consulenza medica specifica. Cercando di rimanere nelle nostre competenze possiamo dire che il medico che segue sua moglie le ha prescritto un integratore a base di iodio per sostenere la funzione tiroidea che alla luce da quanto riportato risulta essere, anche per la medicina ufficiale , insufficiente. Il Picco Melatonico Notturno generato dalla Zinco Selenio è alla base del riordino organico biologico e mantenendo questo abbiamo la possibilità di un recupero del sistema ormonale che a sua volta influenza tante funzioni tra cui anche quella dell’attività midollare legata alla produzione di piastrine. La presenza di una reazione monoclonale rientra nell’ambito di una alterazione immunitaria legata secondo la medicna del Porofesssore ad una disincronizzazione del sistema neuro-endocrino. I triglicedridi indicano una certa difficoltà metabolica , e osservando il quadro generale come dicevamo all’inizio ci sarebbe necessità di un adeguata verifica da parte medica . Restando nella  nostra competenza ci sentiamo di suggerirle una integrazione con la miscela di alghe per sostenere al meglio l’attività della tiroide di sua moglie e di beneficiare dell’appporto di tutti gli elementi minerali e non  (iodio organico ) che permettono di supportare l’intero  sistema neuro-endocrino . Per meglio approfondire info@bioclock.it