Domande e RisposteCategoria: Melatonina e MenopausaMenopausa e terapie ormonali
primavera63 ha scritto 2 anni fa

Vorrei un vostro parere su questa frase che ha scritto una nota ginecologa sulla sua pagina facebook.
“La menopausa esaspera il lato oscuro della donna, stili di vita sani e terapie ormonali su misura
esaltano la sua energia e la sua luce”,
Ecco io sono contraria alle terapie ormonali,ho 53 anni e per il momento ho ancora il ciclo. Uso la vostra melatonina da quasi un anno e vado con la speranza che possa aiutarmi anche più avanti.
Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa il dr.Pierpaoli sulle terapie ormonali. Grazie

1 Risposte
Moderatore Bio-Clock Staff ha risposto 2 anni fa

La ricerca del Professor Pierpaoli ha fatto emergere il ruolo della pineale e l’esitenza delle reta pinealica che regola tutto il sistema neuroendocrino. Questa conoscenza gli ha permeso di comprendere al meglio la funzionalità di questo apparato , in particolare il ruolo di alcune ghiandole , i relativi ormoni  secreti in questo ambito e comprendere al meglio le possibilità di intervento. Come è ben noto per chi frequenta questo forum e ha letto i libri o sentito le conferenze del Professor Pierpaoli, spesso nei  suoi kit terapeutici usa delle preparazioni a base ormonale con cui recupera particolari funzioni ed equilibri  dell’apparato sessuale . Son ben note le creme al testosterone o progesterone usate rispettaivamente per i maschi e le femminucce che hanno necessità di riequilibrare i rispettivi apparati sessuali. Lui non è contro tutti gli ormoni in se m fa distinzione . Secondo le sue evidenze emerse con la conoscenza della pineale e della melatonina è necesario intervenire a monte di certe sistuazioni e le creme predette altro non fanno che recuperare livelli ormonali che l’ipofisi della persona non riesce per il momento da se a produrre e secernere .  . Non è favorevole all’utilizzo della famosa TOS ( terapia ormonale sostitutiva) in quanto prevede utilizzo di estrogeni sintetici e altri ormoni di origine ovarica che secondo le sue ricerche sono pericolose per la salute della donna. Nelle  situazioni che alcune donne presentano con la menopausa  spesso  il semplice intevento con la Melatonina Zinco Selenio e la Formula KKS permette oltre che allontanare lo stesso periodo, di favorire al meglio questo delicato passaggio che la femmina sente in modo particolare in quanto evolutivamente entra in un periodo della sua vita biologica in cui non è più fertile e avverte sintomi e presenta segni a volte pesanti di inadeguatezza e di sconforto che possono generare altri sintomi fastidiosi , come l’insonnia , l’ instabilità emotiva , il forte calo della libido , seccheza vaginale , dolori alla penetrazione e quant’altro.Ovviamente nei casi più pesanti, il ruolo di un attenta analisi completa di dati utili alla medicina innovativa del Professore, prevede un intervento con l’assunzione di kit adeguati al ripristino dei delicati equilibri ormonali che permettono di ristabilire un ottima condizione di salute della persona
La frase riportata è semplicemente la sintesi di una conoscenza che il mondo medico ed accademico propone ,n quanto per la loro storia conoscitiva e per quello che gli hanno insegnato , per  questo  problema e in merito a questo apparato è previsto l’intervento con terapie a base di estrogeni .

Noi pensiamo che per certi casi sia utile ricorrere ad una integrazione di fitoestrogeni in quanto essendo sostanze contenute in modo naturale  e spontaneo in alcune piante ( soia ), essi siano in grado di alleviare i fastidi più acuti e costanti di certi periodi menopausali senza pericoli di effetti collaterali  e soprattutto hanno una facile reperibilità . Un dato importante da tenere presente è la singola persona e il suo percepito . Sostenere la persona  nel gestire le situazioni di difficoltà è un altro obbiettivo da non sottovalutare. Come sempre se necessario noi siamo a disposizione