Domande e RisposteCategoria: Melatonina e MetabolismoMelatonina: riposare nelle calde e afose notti estive
Benedetta Sartori ha scritto 9 mesi fa

Buongiorno, assumo la melatonina pierpaoli da una settimana. Vivo in una piccola mansarda e negli ultimi mesi a causa delle alte temperature e del caldo estivo sono stata perseguitata dall\’insonnia: ore ed ore a girarmi nel letto con una grande sudorazione e riuscendo a prendere sonno solamente verso le 3 del mattino. Non ho l\’aria condizionata nè ventilatori però ho notato che da quando ho cominciato ad assumere la melatonina ho ripreso subito a dormire e l\’insonnia è sparita. Al risveglio sono un pò intontita quasi come se avessi bisogno di dormire di più ma il lavoro non me lo consente. Può essere che la melatonina aiuti anche contro il caldo? Oppure il sonno profondo ostacola l\’insonnia e vanifica l\’effetto del caldo? Grazie

1 Risposte
Redazione Bioclock Staff ha risposto 9 mesi fa

Buongiorno Benedetta,
Effettivamente durante la stagione estiva vi sono alcuni cambiamenti climatici/stagionali che alterano il corretto ritmo sonno-veglia. Tra questi sicuramente i più rilevanti sono:

  • l’innalzamento delle temperature che causa specialmente dopo una certa età provocano un’aumento della sudorazione e difficoltà nel respirare (specialmente nell’inspirazione/tirare dentro aria)
  • l’allungamento della fase diurna del ciclo circadiano provocato dall’allungamento delle giornate. Questa maggiore esposizione alla luce del sole comporta un preciso messaggio alla ghiandola pineale che si traduce in una produzione ritardata (tardiva) di melatonina endogena

Per questi motivi – l’introduzione nell’organismo di melatonina esogena che trasmette il corretto messaggio alla ghiandola pineale – sorvegliando e regolando il passaggio dalla fase diurna (chiara) alla fase notturna (oscura) del ciclo circadiano permette di regolare e mantenere la corretta ciclicità neuro-endocrina ripristinando il ritmo sonno-veglia e come conseguenza recuperare il SONNO.
Molte ore di luce corrispondono ad una minore quantità di melatonina ed in questa circostanza la precisa azione della formulazione del Prof. Pierpaoli – grazie alla creazione del Picco Melatonico Notturno emerge incontrovertibilmente ed immediatamente.
L’igiene del sonno è molto importante infatti dormire poco o riposare male comporta spesso conseguenze che pesano durante tutto l’arco della giornata come ad esempio:

Per qualsiasi approfondimento può scriverci qui oppure in privato al nostro indirizzo info@bioclock.it