Domande e RisposteCategoria: Melatoninamelatonina e finasteride
michael ha scritto 3 anni fa

Salve,
Per combattere l’alopecia androgenetica assumo 1 mg di finasteride quasi tutti i giorni all’ una del mattino – vado a dormire infatti molto tardi –  per contrastare il picco del testosterone nelle prime ore del mattino, anche se la finasteride può essere presa a qualsiasi ora.  Avendo acquistato alcune confezioni di melatonina Pierpaoli  (per il benessere in generale ed anche per i suoi effetti positivi sui capelli) e che per forza di cose dovrò assumerla tra le 22 e le 24 per ottenere il picco di melatonina tra l’una e le tre di notte, la melatonina potrebbe interferire sulla EFFICACIA della finasteride? Cosa ne pensate se assumo la melatonina alle 23 e la finasteride all’ una del mattino (a distanza quindi di circa due ore)?
Grazie per la risposta

1 Risposte
Moderatore Bio-Clock Staff ha risposto 3 anni fa

Secondo il nostro parere, che è in linea con quello del Professor Pierpaoli, l’utilizzo della Melatonina ZnSe con il Finasteride non produce nessun effetto negativo sull’efficacia di quest’ultimo , ma semplicemente  mettiamo in dubbio la validità di questa pratica  che comunque rispettiamo in quanto fonte di una sua scelta legittima . Per contro l’utilizzo della ZnSe permette  il recupero della ciclicità ormonale e sopratutto il livello di attività tiroidea ottimale alle nostre funzioni biologiche tra cui il ripristino della corretta vascolarizzazione del cuoio cappelluto necessaria ad alimentare i capelli e relativi bulbi Da segnalare che non sempre da sola la MelatoninaZnSe può recuperare la corretta attività tiroidea e quindi si dovrebbe procedere per analizzare altri importanti paramentri , con il supporto medico. Se necessita di altre informazioni ci scriva pure in privato su info@bioclock.it