Domande e RisposteCategoria: Melatonina e Provisioncontenuto eccipienti e interazione tra melatonina
Ferraris Lorenzo ha scritto 2 anni fa

Buongiorno. 
Ringrazio delle risposte pervenute (vedi sotto) a seguito di mia richiesta.Volevo ancora chiedere alcune delucidazioni che, forse a causa di disguidi, non sono ancora pervenute. 
 1) il sito http://www.anagen.net/melatonina descrive la melatonina del dottor Pierpaoli zinco selenio e, tra le controindicazioni, indica il contenuto di lattosio negli eccipienti. Volevo sapere se è un errore della descrizione o se per caso ci sono delle formulazioni diverse in commercio o altro. 
2) se Provision è indicato per la vista ma non per ottenere il giusto picco notturno di melatonina e si aggiunge l’assunzione, come consigliato, della melatonina zinco selenio, la melatonina assunta con Provision non va ad interferire negativamente con quella dello zinco selenio? Inoltre è scritto che un milligrammo di melatonina è sufficiente per realizzare il picco della notte. Posso avere chiarimenti?
Ringrazio dell’attenzione.

——– Messaggio originale ——–
Oggetto: R: Informazioni.
Caro Sig. Lorenzo,
ProVision è un’ innovativa formulazione, utile per prevenire le malattie degli occhi, uno degli sgradevoli effetti dell’invecchiamento. La formulazione ProVision è stata sviluppata sulla base di uno studio clinico ed è stata creata allo scopo di provvedere integralmente alle esigenze metaboliche ed ossidative degli occhi in generale, e della retina in particolare. ProVision previene l’insorgere di problemi agli occhi e alla vista; nutre l’occhio, la retina, la macula e il cristallino; mantiene in buone condizioni l’apparato visivo; migliora le problematiche legate all’affaticamento visivo. Inoltre ProVision costituisce un rimedio indispensabile per tutte le persone che vanno incontro alla degenerazione maculare correlata all’età.
Anche ProVision, come la Melatonina Zn-Se Pierpaoli, contiene 1mg di melatonina. Infatti è stato dimostrato che la melatonina, che pure viene prodotta dalla retina, può controllare la pigmentazione dell’occhio, regolando in tal modo la quantità di luce che giunge ai fotorecettori. Pertanto la sua presenza in ProVision in combinazione con altri componenti, aiuta a spazzare via ed eliminare gli idrossi radicali tossici e in tal modo a proteggere l’epitelio retinico contenente i pigmenti dal danno ossidativo dei radicali liberi.
Ora, 1mg di melatonina in ProVision è normalmente sufficiente per saturare l’organismo durante la notte, ma per il ristabilimento del picco melatonico notturno a livelli giovanili è specificatamente  indicata la Melatonina Zn-Se Pierpaoli. Infatti essa è stata sviluppata proprio allo scopo di riprodurre nell’organismo quel tipo di picco notturno della melatonina prodotta dalla Ghiandola Pineale tra la una e le tre del mattino, che imiti perfettamente il  picco notturno fisiologico giovanile. Somministrando di sera al corpo la Melatonina Zn-Se, che produce il corretto picco melatonico notturno, aiutiamo la Ghiandola Pineale a rigenerarsi ed a mantenersi in condizioni giovanili e quindi produrre molecole che regolano l’intero sistema ormonale detto anche “neuroendocrino”,  con il risultato di normalizzare tutte le funzioni immunologiche, metaboliche ed endocrine. Infatti non tutte le formulazioni contenenti la melatonina sono adatte a creare un picco notturno fisiologico giovanile all’ora giusta: un rilascio rapido o uno ritardato altererebbe il picco notturno.
Considerando quanto detto, Le consiglio di prendere 1 compressa di ProVision (per provvedere integralmente alle esigenze metaboliche ed ossidative della retina) assieme ad 1 compressa di Melatonina Zinco-Selenio (per il ristabilimento del picco melatonico notturno a livelli giovanili).
Le ricordo inoltre che la Melatonina Zinco-Selenio e/o ProVision vanno sempre assunti la sera all’ora di dormire tra le 22.00 e le 00.00. Assumere esattamente sempre alla stessa ora non è perentorio, me è auspicabile cercare di essere regolari (importante è che l’assunzione avvenga tra le 10pm e le 12pm). Qual ora Lei dovesse coricarsi dopo le 12pm, assuma comunque la Melatonina Zn-Se e/o ProVision nell’intervallo  22.00 – 00.00 (ad es. alle 23).
Entrambi i prodotti sono senza glutine, lattosio e frumento.
Secondo Dr. Pierpaoli tutte queste allergie hanno un origine ormonale  e sono risolvibili, perché e assurdo vivere senza non poter mangiare quasi niente alla fine e vivere nel disinformazione come se fossi una cosa normale. Nel caso volesse essere seguita e curata da una dei medici del protocollo Pierpaoli può contattare la Signora Barbara segreteria@interbion.ch
Con molti auguri!
Staff Pierpaoli
http://www.drpierpaoli.ch
https://www.bioclock.it

1 Risposte
Redazione Bioclock Staff ha risposto 2 anni fa

Buongiorno Lorenzo,
la MISSION del portale Bio-Clock e’ proprio quella di fare CHIAREZZA.
Nella ns. sezione “Domande e Risposte” cerchiamo di fornire risposte “per intero”.
Rispondiamo a tutte le mail e domande poste sul forum entro 24/48 Ore, qualora ritenesse necessario un confronto piu’ approfondito puo’ chiamarci al numero 340-0782567 .
Andando con ordine:
1) Per quanto riguarda le informazioni contenute e divulgate dal sito da lei linkato, possiamo solamente appurare che lo stesso NON ha alcun rapporto nè con Bio-Clock nè col marchio Pierpaoli.
Le informazioni non sono corrette ed il portale risulta non aggiornato .
Pertanto non capiamo per quale motivo vengano date informazioni grossolane e NON corrette.
Possiamo confermare e garantire che la formulazione originale Melatonina Zn-Se Dr.Pierpaoli NON contiene glutine e NON contiene lattosio.
Come riportato nella scheda prodotto: https://bioclock.it/shop/it/content/8-melatonina-zn-se-pierpaoli
2) La risposta diretta e’ : la Melatonina contenuta nel ProVision NON interferisce e NON ha alcuna interazione con la compressa della Zinco Selenio Pierpaoli.
Riprendiamo la risposta fornita in precedenza dal Professore ad un utente del forum cercando di chiarire e distinguere i concetti:
Per correttezza informativa segnaliamo che gli studi e le evidenze scientifiche del Picco Melatonico Notturno ( PMN ) sono stati effettuati, osservati e dimostrati sulla Melatonina Zn-Se  mentre non è stato effettuato lo stesso iter di verifica del picco – per il momento – sul ProVision.
La melatonina Zn-Se è stata sottoposta ai trails di verifica identici a quelli che l’Unione Europea e l’FDA (USA) impongono sui farmaci.

NB: il focus è posto unicamente sul Picco Melatonico Notturno.

Dal punto di vista logico razionale, è però opportuno considerare che il ProVision nasce dalla formulazione della Zn-Se a cui sono stati aggiunti ingredienti specifici per l’apparato oftalmico.

“ProVision è un’ innovativa formulazione, utile per prevenire le malattie degli occhi che è  stata sviluppata sulla base di uno studio clinico ed è con lo  scopo di provvedere integralmente alle esigenze metaboliche ed ossidative degli occhi in generale, e della retina in particolare.
ProVision previene l’insorgere di problemi agli occhi e alla vista; nutre l’occhio, la retina, la macula e il cristallino; mantiene in buone condizioni l’apparato visivo; migliora le problematiche legate all’affaticamento visivo. Inoltre ProVision costituisce un rimedio indispensabile per tutte le persone che vanno incontro alla degenerazione maculare correlata all’età.

Anche ProVision, come la Melatonina Zn-Se Pierpaoli, contiene 1mg di melatonina.
Infatti è stato dimostrato che la melatonina, che pure viene prodotta dalla retina, può controllare la pigmentazione dell’occhio, regolando in tal modo la quantità di luce che giunge ai fotorecettori.
Pertanto la sua presenza in ProVision in combinazione con altri componenti, aiuta a spazzare via ed eliminare gli idrossi radicali tossici e in tal modo a proteggere l’epitelio retinico contenente i pigmenti dal danno ossidativo dei radicali liberi.
Ora, 1mg di melatonina in ProVision è normalmente sufficiente per aiutare l’organismo durante la notte nel proteggere e “riposare” il sitema oftalmico, ma per il ristabilimento del picco melatonico notturno a livelli giovanili è specificatamente indicata la Melatonina Zn-Se Pierpaoli.Infatti essa è stata sviluppata proprio allo scopo di riprodurre nell’organismo quel tipo di picco notturno della melatonina prodotta dalla Ghiandola Pineale tra la una e le tre del mattino, che imiti perfettamente il picco notturno fisiologico giovanile.
Il picco giovanile notturno così indotto mantiene i ritmi biologici che controllano ormoni e immunità, e quindi la sincronizzazione circadiana (ciclicità fisiologica) dell’intero sistema ormonale che regola strettamente le funzioni metaboliche ed immunologiche naturali. Somministrando di sera al corpo la Melatonina Zn-Se, che produce il corretto picco melatonico notturno, proteggiamo e mettiamo a riposo la Ghiandola Pineale che non deve produrre la melatonina con un processo di sintesi molto complesso. In tal modo aiutiamo la Ghiandola Pineale a rigenerarsi ed a mantenersi in condizioni giovanili e quindi produrre molecole che regolano l’intero sistema ormonale detto anche “neuroendocrino”, con il risultato di normalizzare tutte le funzioni immunologiche, metaboliche ed endocrine.

Non tutte le formulazioni contenenti la melatonina sono adatte a creare un picco notturno fisiologico giovanile all’ora giusta: un rilascio rapido o uno ritardato altererebbe il picco notturno.
Le consiglio di prendere 1 compressa di ProVision (per provvedere integralmente alle esigenze metaboliche ed ossidative della retina) assieme alla “sua dose” di Melatonina Zinco-Selenio (per il ristabilimento del picco melatonico notturno a livelli giovanili).”

Precisiamo inoltre che l’eventuale melatonina non assorbita dal ns. organismo viene espulsa senza alcun tipo di controindicazioni tramite l’urina.
DOSAGGIO: BASTA 1 SOLO MILLIGRAMMO!
La Melatonina come dimostrato in centinaia di pubblicazioni scientifi che, serve a “mettere a riposo” la ghiandola pineale. L’effetto (dose-dipendente) di tipo “fi siologico” della somministrazione della Melatonina si ottiene all’interno dell’intervallo dei valori fi siologici della Melatonina endogena plasmatica (50 – 200 pg/ ml) con dosi pari, in un giovane adulto sano, a 0,1 – 0,3 mg.
È stato provato che già le dosi nell’ordine di 0,3 – 0,5 mg sono effi caci e riescono ad imitare perfettamente il picco notturno giovanile. Somministrando nell’uomo adulto dosi di Melatonina di 0,3 mg si determinano livelli ematici vicini a quelli fisiologici. Il dosaggio di 0,3 mg di Melatonina è infatti suffi ciente per innalzare il livello di Melatonina nel sangue oltre i 120 picogrammi per millilitro, un livello che corrisponde al picco melatonico notturno giovanile.
Va comunque considerato che i bisogni individuali possono variare a seconda delle differenze nel metabolismo e/o per innalzare i livelli di Zinco al fine di stimolare e rinforzare il sistema immunitario.
Di fatto come abbiamo detto, un dosaggio di 0,3 – 1,0 mg di Melatonina nella giusta associazione con Zincoe Selenio è normalmente suffi ciente per il ristabilimento del picco melatonico notturno a livelli giovanili e per saturare l’organismo durante la notte.

Come posologia consigliamo quindi:
1 Compressa di Melatonina Zn-Se  + 1 Compressa di Provision la sera – tra le 21.00 e le 24.00 ( entro e non oltre la mezzanotte)
Rimaniamo a disposizione di qualsiasi chiarimento fosse necessario,
Staff Bioclock
info@bioclock.it
340-0782567