Temperatura basale protocollo Pierpaoli

Domande e RisposteCategoria: Salute e benessereTemperatura basale protocollo Pierpaoli
PAOLO asked 4 settimane ago

BUONASERA,
VISTO CHE PRESTO FARE L’ESAMI DEL SANGUE DEL PROTOCOLLO DEL DR. PIERPAOLI, HO VISTO CHE SI DEVE MISURARE LA TEMPERATURA CON IL TERMOMETRO SUBLINGUALE PER 7 GIORNI, E VOLEVO SAPERE SE LE VARIE TEMPERATURE DA PRENDERE DURANTE LE ORE STABILITE LE DEVO FARE A CAVALLO DEI GIORNI IN CUI FARO’ GLI ESAMI DEL SANGUE, OPPURE POCHI GIORNI PRIMA DI ESSERE VISITATO DAL DOTTORE?GRAZIE.

1 Risposte
Redazione Bioclock answered 4 settimane ago

Buongiorno Paolo,
Il Prof. Pierpaoli suggerisce di rilevare la temperatura per un periodo minimo di 7 giorni.
Non vi è alcuna correlazione tra il rilievo della temperatura e la data d’esecuzione delle analisi del sangue.
Qualora l’obbiettivo sia di presentare un quadro del suo status di salute in grado di fotografare un determinato periodo di tempo può iniziare a rilevare la temperatura per 7/15 giorni nell’arco dei quali (durante 1 giorno compreso tra questi 7/15 effettuerà le analisi).
La temperatura basale va misurata al mattino, al risveglio, dalle 7 alle 8 è l’orario perfetto, senza far movimenti (nemmeno “scaricare” il termometro). La temperatura va misurata, nel letto, 5 min in bocca, sotto la lingua, con termometro BASAL (quello per rilevare la ovulazione), comunque NON elettronico (anche se recentemente il prof si è espresso a favore anche del termometro elettronico). Se si hanno infezioni, infiammazioni o raffreddori in corso, stando a quanto afferma il Prof. Pierpaoli la temperatura non è attendibile. Anche in caso di ipotiroidismo ipofisario, essa non è attendibile.
Un singolo giorne di misurazione, non fornisce informazioni utili nell’ambito del protocollo Pierpaoli che richiede un campione di dati di almeno 7/15 giorni.
 

PAOLO replied 1 settimana ago

Buongiorno,
grazie per la risposta, visto che per il 23 Dicembre ho l’appuntamento con il Dottor Marroccoli a Roma, e mi ha detto che” basta un banale termometro a mercurio vegetale” per misurare la temperatura da mettere sotto la lingua per 7 giorni al mattino tra le 7 e le 8, ma proprio in questi ultimi mesi ( ma mi succede da diversi anni) sto spesso amle con sintomi se pur leggeri di febbre e di raffreddore oltre ai vari disturbi, che non mi permettono bene di misurarmi la temperatura in modo ottimale giusto? Spero di passare qualche giorni senza la mia classica alterazioni in modo da poter effettuare le rilevazioni altrimenti non so cosa fare.
Non vedo l’ora di fare gli esami e la visita dal Dottore sperando che il protocollo del Dr, PIERPAOLI mi faccia guarire e vivere una vita serena e in salute.
Cosa mi consiglia di fare? Grazie.