Domande e RisposteCategoria: Melatonina e StressMelatonina puo aiutarmi?
Lestat ha scritto 4 anni fa

Ho 26 annisono stato bulimico per parecchi anniper problemi personali e soffro da un paio d’anni di dolori/bruciori muscolari diffusi soprattutto agli arti e cervicale.tutte le visite e analisi sono risultate negative tranne 1 ernia iatale che causerebbe 1 po di reflusso.mi mandano dallo psichiatra :ansia generalizzata e depressione.Mi curo con daparox che non ha risolto nulla.Puo l\’assunzione di Melatonina aiutarmi?

1 Risposte
Moderatore Bio-Clock Staff ha risposto 4 anni fa

La Paroxetina che gli viene somministrata è efficace quando sente la depressione , ma quando invece va sul lato compulsivo diventa controproducente e inizia quel circolo vizioso per cui spesso  diventa impossibile vedere una via d’uscita. La descrizione che lei ha fatto della sua condizione è complessa , ma abbiamo esordito con questa annotazione per dire che la farmacologia puo’ attenuare dei sintomi , ma quando questo utilizzo genera evidenti sintomi opposti, diventa difficile per la persona sentire di essere in gestione di cio che gli accade. Questa premessa è che sicuramente la Melatonina ZnSe Pierpaoli la puo’ iniubbiamente aiutare per ritrovare un equlibrio fisiologico biologico , cioè logico alla vita e piano piano permettergli di sentirsi in grado di gestire la situazione. Assuma una compressa a sera prima di mezzanotte con costanza e lasci lavorare la Melatonina ZnSe con calma, non è un farmaco , per lei cosi giovane potrebbe anche aver bisogno di tempi relativamente brevi e comiunque su un quadro del suo tipo la ZnSe è indispensabile per restaurare un controllo neuro endocrino che si lega anche alla psiche . Se legge il post precedente al suo abbiamo allegato una nota di una ricerca del Professro Pierpaoli dove si parla di N.I.M  (Neuroimmunomodulazione ) , ma quando il Professore parla di nim spesso aggiunge che gli effetti che la melatonina ha sul sistema  nervoso centrale  permette anche il controllo e l’influenza sull’umore quindi parla di Psiconeuroimmunomodulazione.
Per l’ernia iatale e il refluo oltre ai soliti prodotti inibitori di pompa e quant’altro , le suggeriamo per l’acidità di usare dei preparati liquidi a base di mucillaggina di malva, per attenuare l’acidità e sfiammare la parte interessata dell’esofago soggetto alla corrosione del succo gastrico.
La storia bulimica si lega alla depressione e alla sua propensione all’ipoglicemia , ritroviamo un margine di equilibrio e anche quest’aspetto può gestirlo meglio .