integrazione per cane

Domande e RisposteCategoria: Melatoninaintegrazione per cane
marco asked 3 anni ago

Salve, ho un bulldog francese di 14 kg, mi piacerebbe sapere dal dt pierpaioli se la melatonina può essere somministrata anche al cane anziano (in particolare pensavo al prodotto pro vision che è ricco di antiossidanti e sostanze per gli occhi) e quale dovrebbe essere la posologia e gli eventuali cicli per il mio cane.
Esistono delle controindicazioni ?
grazie per l’attenzione.
marco

1 Risposte
Redazione Bioclock answered 3 anni ago

Buongiorno Marco  ,
Ogni essere vivente ha una stretta relazione con la melatonina.
Questa molecola è l’espressione dell’essenza vitale  che collega gli esseri viventi dell’universo, in quanto tramite essa vengono impartiti e mantenuti i correti cicli fisiologici che la Natura ha predisposto per mantenere la Vita .
Senza melatonina non cè vita.
Gli uccelli si spostano da una zona all ‘altra perchè dalla pineale tramite la melatonina arriva l’ordine sensato ed “utile alla vita” di migrare da un luogo inadatto alla loro esistenza verso verso un’altro ove possono stagionalmente trovare l’habitat ideale.
Anche i “calori” delle femmine  che permettono la riproduzione e  consentono a tante specie animali di proseguire la loro esistenza sono scanditi da questa molecola . La pineale crea  tramite la melatonina, un segnale perfettamente riconosciuto che mette in moto la sequenza ormonale che si traduce nella fertilità e nel concepimento di nuova vita.
Il suo bulldog può assumere una compressa di Melatonina Zinco Selenio oppure una di Provision e godere delle corrette funzioni che il picco melatonico prodotto genera e trasmette  senza la minima controindicazione .
Anzi vista l’età del cane potrà constatarne beneifici maggiori ed in tempi ridotti –  in quanto la sua pineale vecciha e atrofizzata tenderà gradualmente verso la miglior condizione funzionale in relazione al ripristino del  corretto picco  melatonico notturno. con l’assunzione del ProVison garantiamo una particolare protezione della suoi occhi e della sua funzione visiva .
Da feedback ricevuti , abbiamo constatato una notevole riduzione del calo della vista ed episodi di cataratta in cani che hanno assunto in modo regolare e costante il ProVision .
Ribadiamo inoltre che nel cane “non sà cosa sta prendendo” e non ha aspettative . Ciò le permetterà di verificare quanto questa molecola riesce a  generare senza l’effetto placebo che solitamente affligge ca mente umana .
 
Grazie e Buona Giornata